Borriello salva il Genoa ma non evita i fischi

Genova. Arriva il primo gol in campionato ma non basta al Genoa per cogliere la prima vittoria. La prodezza di testa di Borriello serve solo a evitare la sconfitta con il Livorno Finisce così 1-1 la sfida della paura con i rossoblù che all’8’ potrebbero passare in vantaggio con un rigore per atterramento di Borriello da parte di Grandoni, ma Milanetto centra la traversa. La squadra di Gasperini gioca benino, attacca, ma conclude poco, Amelia deve sbrigare solo l’ordinaria amministrazione. Anzi è Rubinho a respingere una punizione di Loviso.
Nella ripresa al 10’ Pasquale viene contrastato in area da Bega. Per Dondarini è fallo da rigore tra le proteste genoane. Tavano non sbaglia. La reazione del Grifone è rabbiosa e Borriello di testa raddrizza la situazione. Nel finale vengono espulsi prima Vidigal e poi Juric e al 95’ Rubinho salva il risultato su De Vezze. Il Genoa esce tra i fischi ingenerosi che fanno arrabbiare Preziosi. E domenica prossima c’è il derby.