Borriello in staffetta con Toni Figueroa sogna un gol nel derby

Super Marco sta meglio e la staffetta con Toni sembra sempre più probabile con il bomber del Bayern Monaco dal primo minuto. E così questa sera nell'Italia che a Zurigo affronterà il Portogallo con Borriello ci sarà anche un pizzico di Genoa in campo. Un bel segnale di cui si felicita anche il suo nuovo compagno d'attacco in rossoblù Lucho Figueroa. «Sono contento per lui - ha sottolineato il puntero alla presentazione della nona edizione di Stelle nello Sport - Per quanto mi riguarda punto a fare bene nel Genoa. Poi è chiaro che un ritorno nella nazionale argentina sarebbe la logica conseguenza». Un po' realista, un po' sognatore Lucho e così quando c'è da parlare dei prossimi impegni pensa ai pugni alzati di un gol pesante, magari sotto la Nord nella stracittadina. «Prima di pensare a quella partita c'è il Livorno - ha sottolineato - e fare punti in trasferta vorrebbe dire affrontare la Sampdoria con estrema tranquillità. Ma certo un gol nel derby sarebbe davvero bellissimo. Ho visto quello dell'andata. So che il pubblico genoano ci tiene molto e noi faremo di tutto per vincerlo. In Argentina ho giocato quello tra la mia squadra, il Rosario e il Newell's e il clima è simile». Chiaro Lucho anche quando c'è da parlare della sua presenza in campo. «Decide il mister dove devo stare- ha sottolineato - io devo fare i movimenti che lui mi chiede».
Chi in campo è tornato a fare movimenti da calciatore recuperato è invece Julio Cesar Leon. Il novello papà, la sua compagna la scorsa settimana ha dato alla luce la piccola Rebecca, è tornato in gruppo dopo i problemi al polpaccio. Alla ripresa degli allenamenti a Pegli con il gruppo guidato da Gasperini c'era anche Gaetano De Rosa. L'infermeria sembra quindi sfoltirsi e buone notizie sono arrivate anche dagli esami a cui è stato sottoposto il brasiliano Wilson. Il suo ginocchio sinistro non ha lesioni meniscali e la sua infiammazione potrebbe risolversi nell'arco di due settimane.