La Borsa crede a Intesa Sanpaolo

Carifirenze

Carifirenze confluirà in Intesa Sanpaolo: la scommessa è di Piazza Affari dove, ieri, il gruppo toscano ha guadagnato il 4,6% a 5,56 euro, tra scambi intensi. «Molti istituti» italiani e stranieri sono interessati ma «al momento non c’è niente di deciso», ha detto il presidente dell’ente cui fa capo il 41% di Carifirenze, Edoardo Speranza, assicurando che comunque non sarà «una colonia». Gli incontri tra le Fondazioni azioniste e l’advisor Goldman Sachs sono tuttavia quotidiani: un summit è atteso anche oggi e, nel caso si propendesse per Intesa (cui fa già capo il 18,6%), Goldman Sachs avrebbe consigliato di stringere i tempi così da sfruttare l’incastro con il piano industriale del supergruppo. L’alternativa potrebbe essere il Santander.