La Borsa crede a un’intesa vicina

Aem-Asm

Piazza Affari sembra credere alla possibilità di un accordo tra Aem e Asm: i due titoli sono saliti ieri in Borsa sull’onda delle indiscrezioni e delle voci che danno possibile un’intesa entro fine settimana. Il gruppo milanese ha guadagnato l’1,67%, quello bresciano il 2,4%. Va anche detto che tutto il settore delle utilities ieri ha beneficiato di rialzi: Acea ha registrato un progresso del 3,7%, Acsm del 3,27%, Hera del 2,77% mentre Enel è salita dell’1,6%. Clima e prezzi del petrolio fanno prevedere infatti costi più alti per l’energia. I rialzi relativamente più limitati di Aem e Asm sono da collegare anche alla corsa che i due titoli hanno fatto negli ultimi mesi, spinti dalla volontà di posizionarsi in maniera più favorevole nella definizione dei concambi.