La «borsa nera» dove si spendono 20 euro a pezzo

«Un potente Obscurio per tre gormiti doppioni». Il mercato parallelo funziona così. Ma anche con la vendita a cifre pazze (fino a 20 euro contro i due che si pagano normalmente) dei «pezzi» più rari. Perché i personaggi dei gormiti sono una serie sterminata, ciascuno con i suoi poteri e la sua «personalità». E i bimbi non ne sono mai sazi, vogliono completare i «popoli», alcuni personaggi sono introvabili e alle mamme e papà non resta che rivolgersi alla «borsa nera» dei mercatini o di eBay (basta cliccare gormiti e compaiono oltre 1.500 inserzioni). «Ai ricevimenti dei genitori a scuola - racconta Francesca, fiorentina, mamma di due giovanotti felici possessori di 150 gormiti - capita di vedere mamme che contrattano scambi di pupazzi per i figli, mimandone la forma perché non si ricordano i nomi. E naturalmente i bimbi che non hanno gormiti o ne hanno pochi, finiscono per sentirsi esclusi». E i genitori sono pronti a spendere per evitarlo.