La Borsa: occasioni ma prudenza

Warren Buffet, universalmente riconosciuto il principe degli investitori nonché l'uomo più ricco del mondo, ha ricominciato ad acquistare massicciamente a Wall Street. Ma che i buoni affari si fanno in tempi di crisi lo dice anche il buon senso. A piazza Affari l'indice è giù del 43% in un anno.

Nessuno è in grado di prevedere esattamente quando fatturati e utili delle aziende ricominceranno a correre, ma certo non è aspettando di vederli pubblicati sui bilanci che si colgono le occasioni. Alcune blue chip come il gruppo Unicredit o Intesa Sanpaolo, o anche un colosso dell'hi tech come la italo-francese StMicroeletronics, quotano ora meno del loro partrimonio netto. Il consiglio, se si vuole investire in Borsa, è comunque sempre quello della prudenza. Quindi, destinare alle azioni una quota minoritaria del portafoglio.