Borse, bruciati 193 miliardi di euro

Le principali piazze europee chiudono in pesante flessione. Milano lascia sul terreno il 2,07%, Francoforte il 2,43%, Parigi il 2,63%, Londra l'1,93%

Milano - Pesante chiusura per le piazze finanziarie europee che hanno bruciato in una seduta circa 193 miliardi di capitalizzazione dell’indice Dj Stoxx 600, il paniere che sintetizza i principali titoli del Vecchio Continente. Milano ha lasciato sul terreno il 2,07%, Francoforte il 2,43%, Parigi il 2,63% e Londra l’1,93%.
Wall Street, ancora uno scivolone Wall Street continua ad affondare, dopo il crollo dell’occupazione Usa ad agosto, che per la prima volta da 4 anni registra una perdita di posti di lavoro. Ora la crisi dei mutui comincia ad impattare duramente sull’economia reale e crescono i timori di una recessione negli Stati Uniti. Il Dow Jones arretra dell’1,62% e il Nasdaq cede del 2,08%.