Borsa, ancora tensioni sul settore bancario

Piazza Affari chiude in rialzo dopo una giornata sull'altalena. Resta alta la tensione sui titoli delle banche

Dopo il tonfo di ieri e la sospensione di molti titoli bancari, Piazza Affari ha tentato il rimbalzo delle Borse europee, con i listini del vecchio Continente che provano a scrollarsi di dosso i timori legati alla frenata della Cina e al crollo del petrolio.

Dopo un avvio in positivo, la Borsa di Milano ha azzerato i rialzi dell'avvio: il Ftse Mib, dopo aver toccato un rialzo massimo del 2,57%, per poi scendere in sostanziale parità e infine chiudere a 1,04%. Ancora sotto attacco il settore bancario con diversi titoli bancari in asta di volatilità. Questa mattina sei istituti sono stati sospesi congelati: Banco Popolare, Mps, Bper, Unicredit, Bpm e Ubi Banca.

Monte dei Paschi è stata sospesa (-11% il calo teorico) dopo aver toccato un ribasso minimo del 12,3%. In questo primo scorcio del 2016 la banca senese ha bruciato in Borsa quasi la metà del suo valore. Da 1,23 euro dell'ultima seduta del 2015 il titolo è scivolato a 0,65 euro accumulando un calo superiore al 47% in poche settimane. La banca ora ha una capitalizzazione di 1,9 miliardi di euro.

Commenti

Ernestinho

Mar, 19/01/2016 - 10:18

Dobbiamo ringraziare i grandi "strateghi" ed "economisti" di tutto questo! Gente che ha inventato l'euro e l'economia di tutti i paesi europei è andata ancora peggio! Investire non conviene, mettere i soldi in banca è pericoloso, i bot danno rendimento negativo, le tasse aumentano. Ergo, ci dicano i grandi "economisti" cosa fare dei ns. sudati risparmi! Meglio tornare al "baratto!"

Ernestinho

Mar, 19/01/2016 - 10:20

E dicevano che le Banche italiane erano sicure! Anche il MPS, già salvato chissà come (!!!) qualche tempo fa, è in pericolo!

marygio

Mar, 19/01/2016 - 10:39

siamo a un berlusconi bis con renzi ala gogna. è un bamboccino renzi ma adesso in europa hanno rotto il c..zo. usciamo da questa mxxxa di europa una volta per tutte. basta farci dettare condizioni da 4 pezzenti

Ritratto di ITALIASETTIMANALE

ITALIASETTIMANALE

Mar, 19/01/2016 - 10:42

e se i nostri integerrimi magistrati incominciassero a far pagare i responsabili? d'alema la fondazione il consiglio di amministrazione i dirigenti - ma come fanno ada indagare se nel mps hanno sistemato mogli figli amanti e quant'altro? finchè avremo la CORRUZZIONE DILAGANTE NELLA MAGISTRATURA COME PRETENDIAMO L'ONESTA DEGLI ALTRI?

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 19/01/2016 - 10:44

Lo scrivo da tempo....quando la "bolla" delle immobilizzazioni in portafoglio,si sgonfierà,vedrete!!!

marygio

Mar, 19/01/2016 - 10:44

tutto preparato con cura ...a tavolino. le popolari tutte avevano gap dell' altro mondo e i gap si chiudono sempre.

Ritratto di echowindy

echowindy

Mar, 19/01/2016 - 10:52

NESSUNA SPREMUTA DI LACRIME NE RISENTIMENTO DI IRRITAZIONE PER LE BANCHE, FAMIGERATE "COVI DI CRIMINALI".

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 19/01/2016 - 10:52

Occorerebbe una POLITICA orientata a agevolare gli investimenti in piccole-medie Aziende,sia sulle transazioni(un vero "borsino",come avevo pensato tanti anni fa...),che su incentivi fiscali(il "socio" stato si cucca più del 50% dell'utile,senza fare niente,senza rischiare,anzi infilando fra i raggi delle ruote migliaia di lacci burocratici,per mantenersi pletore di burocrati,che però lo VOTANO!!!)....Questo,abbinato ad opportune agevolazioni,per l'assunzione di manodopera italiana DOC(non da "ius soli"...),metterebbe in moto un meccanismo di ECONOMIA REALE,che a quanto pare non interessa,e tanto meno ai SINDACATI nostrani,buoni solo a scendere nelle piazze,con fischietti,bandiere,con tanti nei NO questo,NO quello,con proposte intelligenti ZERO!!!!

vince50_19

Mar, 19/01/2016 - 11:05

Annamo bene! Così penso direbbero a Roma! Qualcuno parla di solidità delle nostre banche, in Germania sora Merkel ha escluso (potenza della Germania, mentre la Ue tace.. sull'attenti!) le banche regionali tedesche dagli stress test altrimenti sdarebbe venuto fuori un marciume più puzzolente di una cloaca otturata, e qui mi sa che verrà fuori un gran casino perché c'è chi ci vuol spremere "simil Grecia", forse per accordare prestiti alla Turchia. Vogliono (mr. cognac lo ha detto giorni fa) la Turchia nella Ue perché è nella Nato, perché questo fa comodo anche agli Usa nonostante che quello stato islamico non rispetti la carta di Helsinki. Siamo alla follia: il metodo "sett. ott. 2011" usato con Silvio sarà reiterato anche questa volta? Che ce@@o di Ue, una c@@aca sempre più putrida!

Ernestinho

Mar, 19/01/2016 - 11:05

BASTAAAA! Non ce la facciamo più con questi delinquenti di economisti, banchieri, politicanti e via discorreggiando. Che vadano al diavolo! Lasciateci vivere!

unosolo

Mar, 19/01/2016 - 11:06

er ducetto ci ha portato alla rovina finanziaria per sistemarsi e sistemare la sua grande famiglia legata a Firenze e alla Leopolda , ha messo al comando della Nazione tutti quelli che lo hanno aiutato nella scalata e man mano continua ad allargare le spese per mantenesi a galla , beato quel Paese che pensa solo a creare posti di LAVORO , quel LAVORO che rende ricche le Nazioni , noi eravamo ricchi , il lavoro esisteva poi la corsa al potere contro CRAXI e poi contro Berlusconi , che tempi , trovavi lavoro subito dopo aver lasciato il primo , dopo la scuola , potevi anche cambiare tipo di lavoro sempre se avevi voglia , ma oggi solo con tessera e devi portare .,

marygio

Mar, 19/01/2016 - 11:06

*GERMANIA: INDICE ZEW GENNAIO A 10,2 DA 16,1 A DICEMBRE (segue) MF-DJ NEWS 19/01/2016 11:02 questi pezzenti danno lezioni a noi?

Ernestinho

Mar, 19/01/2016 - 11:08

E' da tempo che vado dicendo, da "non economista" che il MPS era stato già salvato per opera e virtù dello... Spirito Santo! E se tutti cominciassero a disinvestire azioni ed obbligazioni in tutte le banche ... si salvi chi può!

Ritratto di sandrinoIlMazzolatore

sandrinoIlMazzo...

Mar, 19/01/2016 - 11:09

piazza affari (loro) tenta il rimbalzo....ah,ah,ah,ah

Ritratto di sandrinoIlMazzolatore

sandrinoIlMazzo...

Mar, 19/01/2016 - 11:09

"ABBIAMO UNA BANCA"

mauriziosorrentino

Mar, 19/01/2016 - 11:09

Evviva il bail-in ,evviva il bail-in,evviva,il bail-in hip hip Hurrà,hip hip urrà,hip hip hurrà! Cosa volete che facciano le persone e gli investitori,dopo una legge tanto auto-devastante? Fugge a gambe levate e fà fallire le banche e le imprese sottostanti,e chi ha organizzato il giochetto compra tutto a manbassa come Rockfeller e soci nel 29.

Ernestinho

Mar, 19/01/2016 - 11:13

Prodi e altri malfattori incompetenti che avete inventato l'euro. Che siate maleddetti per sempre!

Mr Blonde

Mar, 19/01/2016 - 11:13

il sistema bancario italiano, in parte, NON è sano e b etruria lo ha dimostrato. Renzi sta arrancando in una polemica inutile con juncker ma di fare leggi per sbattere in galera chi trucca i bilanci a danno dei risparmiatori non se ne parla; a chi investe (quelli grandi ovviamente non i piccoli) i dubbi che gran parte dei bilanci sia truccato viene. Salvini se ci sei batti un colpo, una bella legge x far piazza pulita proponila TU e per una volta "smaschera" questa pecca del governo

marygio

Mar, 19/01/2016 - 11:17

prendiamo banca carige. ma secondo voi malacalza i conti non li conosceva? dobbiamo pensare che sia un povero deficiente?...siamo sotto attacco da un branco di m erde e in questo momento sto perfino con renzi......

griso59

Mar, 19/01/2016 - 11:17

Un noto giornale finanziario in nov 2011 scriveva FATE PRESTO, ora non lo dice nessuno, come mai? Lo scrivo io fare presto via Renzi via dall'Europa subito. O volete che chiudano la bara e l'italia sia tumulata definitivamente.

st.it

Mar, 19/01/2016 - 11:25

ma cavoli, i terroristi dello spred stanno svendendo l'italia intera e nessuno interviene? Complimenti vivissimi ........ chi si è impossessato del potere con mezzi assolutamente illeciti e lo detiene con metodi da soviet supremo va processato per alto tradimento...... e questa sarebbe una chance che gli viene concessa, cosa che questi infami non hanno dato agli altri. il comunista vile napoletano ha attuato un vero e proprio colpo di stato usando come uno zerbino l'esito del voto sancito dal volere del popolo. ormai è tardi finiremo in mano a qualche finanziaria cinese che fagociterà le banche. così dopo aver perso l'industria pesante, l'agroalimentare, l'industria leggera, il tessile, finisce in mano straniera anche la finanza. rimane solo il suolo che andrà svenduto agli arabi. begli idioti questi politici.

Holmert

Mar, 19/01/2016 - 11:27

APPENA IL NOSTRO CAPO DI GOVERNO HA UN PICCOLO SUSSULTO COME RENZI CON JUNKER, IN ITALIA SUONA LA RITIRATA .CON BERLUSCONI FU LO SPREAD CON RENZI LE BANCHE. ORMAI SIAMO SCHIAVIZZATI E COSTRETTI AD UBBIDIRE.SIAMO ALLA CANNA DEL GAS. O si fa come diciamo noi,dice il potentato europeo, o ci aspetta il fallimento. "Come te movi te fulmino". Non c'è bisogno da fare tante analisi è questa la realtà delle cose.

Kamen

Mar, 19/01/2016 - 11:38

Il primo giorno di borsa del 2016 il Gioppino,capo universale dei gufi, si è presentato in piazza Affari per ritirare il giocattolo e lanciare la sua iattura.

Libertà75

Mar, 19/01/2016 - 11:45

@mr blonde, come vede, per onestà intellettuale bisognerebbe dire che i mercati stanno punendo il Governo. Come sottointende lei, l'area politica è connivente alle disgrazie finanziarie degli istituti di credito. Inoltre la mossa di fare il bail in (3 mesi prima che entrasse in vigore) spaventa i mercati perché azzerare i debiti (obbligazioni) per ripianare i crediti deteriorati vuol dire comunque cancellare raccolta, mentre azzerare le azioni vuol dire annullare il valore della banca prima della sua vendita. Tendenzialmente i mercati prevedono una serie di bail in, e per questo puniscono in via preventiva. La responsabilità dell'applicazione del bail in è comunque del Governo, di Banca Italia e del PD locale che ha usato uno strumento di raccolta per fare ricche alcuni amici.

alfa553

Mar, 19/01/2016 - 11:49

Ernestinho, hai ragione, la soluzione? tieniti i soldi in mano,quando spendi sii fortemente parsimonioso e risparmio, quindi,quello di cui necessiti e controllando i prezzi,facendo cosi tu non muori di fame e qualcuno capirà che non si puo trattare la gente come fosse ricca, e poi meglio risparmiare 1000 euro che prenderne 1300 di interessi.....come si dice, soldo risparmiato,soldo guadagnato !!!!!!!

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Mar, 19/01/2016 - 11:58

Il motivo per cui certe banche sono nei guai sino al collo è che hanno prestato montagne di soldi SENZA GARANZIE agli amici, amici degli amici, compagni di partito (PD), compagni di merende e quant'altro. Ora i nodi sono arrivati al pettine e chi paga sono i risparmiatori. Il tutto sotto gli occhi di chi avrebbe dovuto vigilare e intervenire ma ha fatto finta di non vedere.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 19/01/2016 - 12:26

Un'altro grosso problema,è che l'introduzione del "bail in",non è stata "parallelemente" affiancata,da un adeguamento delle Regole Societarie,evitando che pochi-grossi investitori,potessero farla da padroni nei vari CDA,dando più potere(e controllo),ai piccoli azionisti,obbligazionisti,ed ai "correntisti" sopra € 100.000 ora "corresponsabilizzati" MA SENZA ALCUN POTERE DI CONTROLLO!!!...E per ultimo:....La revisione dei sistemi di controllo "pubblico"( e "privato"),che sono FASULLI e politicizzati!!!!

Mr Blonde

Mar, 19/01/2016 - 12:33

Libertà75 CON ONESTA' intellettuale che manca a molti (e a tr compreso...) sto chiedendo a gran voce all'opposizione di smetterla con gli slogan e di proporre seriamente qualcosa, altrimenti avanti i prossimi (risparmiatori inc...ti ndr) e forse già stanno arrivando i primi segnali. Poi a pensar male si fa peccato: ma non è che il silenzio di salvini, quanto a proposte serie non a urli di piazza, nasconde qualche scheletro (vedi qualche popolare veneta...)? del resto in passato con crediedilnord e popolare di lodi gli "amici" erano altri

Libertà75

Mar, 19/01/2016 - 14:34

@mrblonde, provo a ripeterglielo perché mi sembra non sia chiaro. Io non sono Salvini!!! Se Salvini fosse stato al Governo e avesse approvato il bail in, io ora lo starei INSULTANDO in maniera anche più fragorosa di quanto faccia con Renzi e PD. Io sono sempre stato e sarò per sempre contrario al bail in. Gli USA uscirono dalla crisi dei mutui subprime grazie ad un bail out. Il bail in è utile solo a grandi banche che in questo modo possono comprare sportelli nella periferia a costo quasi nullo.

Libertà75

Mar, 19/01/2016 - 14:38

@mrblonde, Per quanto riguarda le corresponsabilità con l'opposizione, più che "Salvini" io me la prendo con "Berlusconi" perché nella scorsa campagna elettorale non ha aggredito per i 4miliardi fatti sparire con MPS. Invece per le proposte, io la vedo dura. Gli strumenti già ci sono, i controlli di banca d'Italia e consob sono stati spesso conviventi! Per le banche vicino alla Lega, le rammento che Zaia ha già segnalato il problema chiedendo un intervento diverso (ma non sono istituti che ora necessitano del bail nel brevissimo periodo, certo fra 18 mesi potremmo essere qui a dire il contrario). Il problema del bail in (oltre a permettere di fare shopping a costo minimo) è anche quello di diffondere paura, favorire il prelievo dei risparmi e l'avvio di una crisi di liquidità nelle banche con conseguente crisi a livello di finanziamenti anche al mondo produttivo.

Libertà75

Mar, 19/01/2016 - 14:40

@mrblonde, se per lei io sono disonesto intellettualmente perché sono contrario al bail in perché l'avrebbe fatto Renzi, allora preferisco essere disonesto intellettualmente. Il bail in è un furto istituzionale, e già lo dissi nel caso di Cipro o altri simili. Difendere il bail in, per un cristiano è immorale!

Ritratto di aresfin

aresfin

Mar, 19/01/2016 - 15:15

Le Banche sono un cancro, delinquenti e ladri legalizzati, lo dimostra il fatto che pagano sui nostri soldi depositati in conto corrente lo zero virgola % mentre ad esempio per prestiti contro cessione del quinto stipendio e/o della pensione il tasso applicato può arrivare fino al 24,44% senza che sia considerato "usura". Se vi sembra normale.

marygio

Mar, 19/01/2016 - 15:26

sbaglierò ma credo davvero che montepaschi oggi sia ...un porto sicuro......ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh

Ernestinho

Mar, 19/01/2016 - 16:00

Una volta un bancario mi disse: le banche sono strozzini autorizzati! Come aveva ragione!

Ernestinho

Mar, 19/01/2016 - 16:11

L'economia è in mano a pazzi scatenati. Basta un niente per passare dall'euforia alla disfatta. E' tutto basato su una economia virtuale, non reale!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 19/01/2016 - 16:28

@Libertà75:.....il "bail in",non l'ha "fatto" Renzi(che per motivi politici,avrebbe preferito,continuare con il "bail out"(tipo MPS,tento per intenderci...),ma lo ha chiesto l'europa...Di per sé,non è sbagliato!Quello che è sbagliato(e qui sta la colpa di questo dannato governo),è che è stato introdotto,senza modificare PRIMA i meccanismi di controllo e gestione delle banche,dando sostanzialmente più peso ai piccoli azionisti,ai piccoli obbligazionisti,ai "correntisti"(con più di € 100.000 di deposito),perchè avessero più PESO,nei vari CDA,e modificare al meglio(cosa non fatta),i sistemi di controllo "esterni"....Questo è il punto!!!

Libertà75

Mar, 19/01/2016 - 18:19

@zagovian, scusi, vero che è stato imposto dalla UE, falso è che non vi era alternativa. Il bail in entrava in vigore il 1° gennaio 2016, quindi potevano utilizzare il bail out con annessa finta discussione con l'Europa che sarebbe terminata con "questa è l'ultima volta che lo facciamo". Sicuramente il suo appunto è corretto nella parte che si applica un principio senza aver prima applicato i contropesi. E rammentiamo che stiamo parlando di banche, non di imprese, e le banche sono il sistema che gestiscono la fiducia del deposito e del finanziamento. Distruggere questo elemento vuol dire debilitare l'intero sistema economico.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 20/01/2016 - 09:20

@Libertà75:.....Certo,il non aver applicato quei contapesi,che accennavo,è stato un ENORME SBAGLIO POLITICO,di cui si pagheranno le conseguenze economiche!!!...Il problema è che non so,fino a che punto la "gente" lo capisce,regolandosi di conseguenza alla prossima occasione di voto(o di non voto...).