Borseggiano una ragazza sulla metro

Due romeni, di 29 e 22 anni, sono stati arrestati da due carabinieri in borghese della compagnia San Pietro, che li hanno pedinati mentre borseggiavano una ragazza italiana di 17 anni, a bordo della Linea A della metropolitana. Alla poveretta hanno portato via il cellulare, che poi hanno tentato di ricettare in piazza dei Cinquecento. In particolare i due romeni stavano contrattando con due giovani algerini un prezzo di trenta euro. I carabinieri sono intervenuti proprio mentre i quattro stavano scambiandosi denaro e refurtiva: i romeni sono stati arrestati per il borseggio, gli algerini per la ricettazione. Il telefonino cellulare, del valore di circa trecento euro, è stato restituito alla ragazza, mentre i quattro malviventi, tutti già con precedenti penali, sono stati rinchiusi in cella nel carcere di Regina Coeli.