Borseggiatore arrestato sul bus

Si era già impossessato del portafoglio della sua vittima quando lunedì pomeriggio in piazza Corvetto a Genova è stato arrestato dai carabinieri della stazione San Martino, che in abiti civili erano impegnati proprio in un servizio di contrasto al fenomeno dei borseggi sull'autobus della linea cittadina numero 18. In manette è finito un algerino di 33 anni, nullafacente, con precedenti specifici.
Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, l'algerino aveva scelto di colpire un'anziano, un genovese di 85 anni, che stava per scendere dal mezzo pubblico. Una volta individuata la sua vittima, l'extracomunitario si era messo alle sue spalle e con la scusa di premere il bottone che segnala la discesa, gli aveva dato una leggera spinta impossessandosi del suo portafogli. La dinamica del borseggio è stata seguita dai carabinieri che sono intervenuti per bloccare il malvivente.