Borseggiava sul bus 916: arrestata romena incinta

Una romena di 32 anni, al nono mese di gravidanza, è stata sorpresa da una pattuglia di carabinieri della stazione Roma Macao, dopo che con due suoi connazionali di 24 e 28 anni, aveva appena borseggiato i passeggeri di un autobus della linea 916. I tre sono stati bloccati dai militari, nei pressi di piazza della Chiesa Nuova, nel centro della città, mentre si spartivano il bottino ricavato da un borseggio ai danni di una coppia di turisti americani, a bordo del bus: i due uomini sono stati arrestati, la donna è stata denunciata in stato di libertà, con l’accusa di furto aggravato. I militari, infatti, in abiti civili e senza farsi notare, avevano seguito i tre romeni fin dal momento in cui, in via Gregorio VII, erano saliti a bordo del bus.