Borseggiavano i turisti Manette per 10 nomadi

Nel corso dei controlli atti a contrastare fenomeni di microcriminalità diffusa come furti e borseggi, i carabinieri, in presidio fisso alla stazione Termini, hanno arrestato 10 borseggiatori: 8 donne e 2 uomini. Le manette sono scattate per quattro borseggiatrici, pluripregiudicate, di 17, 18, 21 e 29 anni, provenienti dal campo nomadi di via Pontina, che avevano appena derubato di un marsupio una turista, in piazza dei Cinquecento. Le tre maggiorenni sono state trattenute in caserma mentre la minore è stata accompagnata presso il centro di prima accoglienza di via Agnelli. Altre tre nomadi, stavolta due donne e un uomo, 20, 22 e 27 anni, appartenenti all’insediamento rom di Anagnina, sono stati colti in flagrante, intenti a rubare il portafogli a una turista piemontese appena arrivata a Termini. In cella anche un’altra borseggiatrice, 21 anni, che aveva rubato il cellulare a una spagnola, all’altezza della fermata della metropolitana A di piazza di Spagna. Infine due nomadi minorenni sono stati fermati in via della Panetteria. Aveva appena rubato il portafogli a una romana di 84 anni.