Bosch, soluzioni già in linea con i limiti Euro 6

Con i suoi sistemi common-rail, Bosch offre per i veicoli commerciali medi e pesanti motori diesel a elevata potenza specifica, parchi nei consumi, puliti e silenziosi. Alte pressioni di iniezione a bassi giri motore, tipici dei veicoli commerciali, iniezioni multiple e schema d’iniezione variabile creano i presupposti per un’ulteriore riduzione dei consumi e delle emissioni per questa categoria di veicoli.
In combinazione con la centralina elettronica (Edc) e il Denoxtronic, per il trattamento dei gas di scarico, Bosch ha in serbo soluzioni per i veicoli commerciali che consentiranno di rispettare le future normative (Euro 6 o Us 2010) sulle emissioni di gas inquinanti previste per il 2012.
L’aumento di pressione nel sistema common-rail Crsn3.3, portata fino a 2.000 bar per le applicazioni dei mezzi medi e pesanti e fino a 2.200 bar per quelli pesanti, ha permesso – rispetto ai sistemi finora esistenti – una combustione più efficiente e quindi più economica e pulita, pur mantenendo allo stesso tempo un elevato livello prestazionale. Un aumento di pressione a 2.500 bar, previsto per la produzione in serie a partire dal 2012, permetterà di rimanere al di sotto dei futuri limiti sulle emissioni inquinanti. Inoltre, fino a otto iniezioni per ogni ciclo consentiranno di migliorare la combustione degli iniettori e il comportamento del motore. Il nuovo iniettore dal ricircolo minimo consentirà ulteriori risparmi di carburante, in quanto, grazie a un piccolo serbatoio a pressione integrato nell’iniettore, ridurrà al minimo la quantità di liquido di ricircolo all'interno del circuito di bassa pressione. Attraverso un ricircolo ridotto diminuiranno i volumi di liquido forniti dalla pompa e con ciò la potenza erogata per il suo azionamento, con conseguente aumento dell’efficienza del sistema ad iniezione.
Dato che la geometria esterna dell’iniettore, per quel che riguarda le quote di montaggio, è rimasta identica a quella della precedente generazione, i costruttori potranno installare i nuovi sistemi senza dovere modificare le operazioni di assemblaggio. Nel sistema common-rail Crsn4.2 per i veicoli commerciali pesanti Bosch offre un generatore di pressione innovativo a due stadi. Il carburante non verrà più compresso nella pompa ad alta pressione, ma nell’iniettore raggiungendo una pressione massima di 2.100 bar. Per questo l’iniettore sarà dotato di un trasduttore di pressione idraulico e di due valvole magnetiche. Queste ultime permetteranno, in un ciclo di lavoro, di configurare in maniera flessibile la fase di iniezione e di iniettare in modo variabile, in termini di durata e quantità, il carburante all’interno delle camere di combustione. Grazie a queste iniezioni variabili sarà possibile mantenere ridotte le emissioni per tutto l'arco di funzionamento del motore. Il filtro antiparticolato e i componenti Scr consentiranno inoltre di migliorare la guidabilità, la rumorosità e l’adeguamento ai sistemi per il trattamento dei gas di scarico, mantenendo inalterato l’elevato potenziale di risparmio carburante. Misure come queste permetteranno di avere motori davvero efficienti e in linea con le future normative sulle emissioni di gas inquinanti Euro 6 e Us 2010.