Con «Bosco E.ON» già piantati duemila alberi nel Milanese

Ogni contratto, un albero. Che, nel corso della sua vita, contribuirà a compensare circa 400 chilogrammi di CO2. È questo il valore aggiunto del nuovo prodotto «E.ON GasVerde», la prima offerta rivolta al mercato residenziale che associa la fornitura di gas naturale a prezzo fisso per 12 mesi alla forestazione di un'area. Il prodotto, in pratica, prevede la piantumazione di un albero per ciascun contratto sottoscritto; in tal modo, ogni cliente contribuirà alla tutela dell'ambiente e all'accrescimento del «Bosco E.ON», inaugurato di recente da Miguel Antoñanzas, presidente e amministratore delegato di E.ON Italia, all'interno di un parco di sette ettari nei comuni lombardi di Giussago e Lacchiarella. «Il rispetto dell'ambiente è tra le priorità del gruppo - ha commentato Antoñanzas - e questo progetto di forestazione, che rientra nella strategia di sostenibilità ambientale e posizionamento verde che abbiamo chiamato Cleaner & Better Energy, ne rappresenta un passo significativo». L'intervento, avviato in collaborazione con AzzeroCO2, rispetta i criteri del Codice etico del Comitato parchi per Kyoto ed è volto a favorire la biodiversità, la diversificazione del paesaggio e la compensazione delle emissioni di gas serra. Allo stato attuale, E.ON ha piantato duemila alberi: ciò significa che il suo «Bosco» vanta già una capacità di compensazione pari a 800 tonnellate di CO2, considerando la vita media di un albero.
«E.ON GasVerde», comunque, rappresenta solo la più recente tra le soluzioni all'insegna della sostenibilità ambientale proposte da E.ON in Italia. Un portafoglio variegato che comprende, per esempio, la linea di prodotti «100% energia rinnovabile E.ON», certificata dalle Garanzie di Origine che attestano la produzione in via esclusiva da fonti rinnovabili. A oggi, è già stato venduto oltre 1 TWh di energia certificata.
Un concreto incentivo al risparmio energetico è anche «E.ON EnergiaPremiata», il programma di loyalty che prevede l'assegnazione di punti ai clienti che hanno consumato meno energia rispetto all'anno precedente. Tali punti potranno poi essere convertiti in risparmi sulla bolletta o in oggetti utili per la riduzione degli sprechi energetici, la sicurezza domestica e la salvaguardia dell'ambiente. Più di 140mila clienti di E.ON hanno aderito al programma, il 30% dei quali tramite il sito web dell'azienda.
Ci sono poi le offerte riservate alle famiglie «E.ON LuceClick» e «E.ON GasClick», con prezzo bloccato sulla componente relativa al costo dell'energia elettrica e del gas, che si posizionano ai primi posti tra le più economiche presenti sul mercato. Lo dimostra il confronto con altri circa 40 operatori, effettuato grazie al programma «Trova Offerte» dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas, così come la recente comparazione promossa dal portale QualEnergia, in base alla quale «E.ON GasClick» risulta essere seconda, in termini di convenienza, tra le offerte disponibili per una famiglia-tipo romana di tre persone, che vive in un appartamento tra i 60 e gli 80 metri quadrati e che utilizza il gas per cucinare, produrre acqua calda e riscaldare la casa.