«Bosco del respiro», questa volta arrivano davvero gli alberi in piazza Duomo

Per festeggiare la Giornata nazionale dell'albero che cade lunedì, domani vicino al monumento a Vittorio Emanuele verrà piazzata un'installazione artistica con 21 alberi. E fa tornare in mente il progetto che Renzo Piano propose alla Moratti. Atteso alla passeggiata nel «verde» ill sindaco Pisapia.

Gli alberi in piazza Duomo. Una polemica che ha occupato per mesi le cronache quando era sindaco Letizia Moratti e a proporlo era l'archistar Renzo Piano. Questa volta nasce, ma è temporaneo, il Bosco del respiro. Iniziativa organizzata domani, con un giorno d'anticipo ma per celebrare la seconda edizione della Giornata nazionale dell'albero che cade lunedì, in diverse città italiane. Alla «Passeggiata nel bosco» prevista a mezzogiorno all'ombra della Madonnina è stato invitato anche il sindaco Giuliano Pisapia. Parteciperanno il presidente di Green City Italia Andreas Kipar e altre personalità.
Diverse le iniziative organizzate in luoghi simbolo della città. L'installazione rettangolare composta da 21 alberi sarà vicino al monumento a Vittorio Emanuele II. Ne faranno parte anche due Torri dell'Aria realizzate dall'architetto Michele De Lucchi per la Fondazione Zoé, che nel gruppo chimico farmaceutico Zambon si occupa di comunicazione della salute, in occasione della Settimana del Respiro 2011. Alle ore 10 di lunedì, presso la Scuola Germanica di Milano di via Legnano 24 verrà invece piantumato un platano presso il cortile della scuola. L'evento sarà accompagnato da una «Cantata per l'albero». Al termine dell'evento anche gli alberi presenti in Piazza Duomo verranno definitivamente messi a dimora in altrettante scuole della città: un gesto significativo per l'educazione e la sensibilizzazione di grandi e piccoli.