Dal boss Cutolo a Vallanzasca

5 FEBBRAIO 1978
Raffaele Cutolo si rende protagonista di una fuga spettacolare. Con l’aiuto di alcuni complici fa esplodere un ordigno che apre un varco nel muro di cinta dell’ospedale psichiatrico di Aversa e scappa.

23 NOVEMBRE 1986
Andrè Bellaichè evade da Rebibbia durante l’ora d’aria salendo su un’eliambulanza rubata da due complici all’ospedale S. Camillo.

18 LUGLIO 1987
Renato Vallanzasca, durante il trasferimento dal carcere di Cuneo a quello di Porto Torres, scappa da un oblò del traghetto ancorato nel porto di Genova.

22 GIUGNO 1998
Il boss della camorra Ferdinando Cesarano e Giuseppe Autorino fuggono dall’aula bunker del tribunale di Salerno, passando attraverso un buco fatto da loro complici tra la parete della gabbia e un canale sotterraneo.