Da Bossi un ciao amaro alla Moratti

Potrebbe essere che la Lega non abbia ancora deciso cosa fare, o potrebbe essere che quella risposta lasciasse intendere altro. Fatto sta che ieri quando i cronisti hanno chiesto a Umberto Bossi se Letizia Moratti (nella foto) sia stata un buon sindaco da confermare, il Senatúr li ha liquidati con un amato «Ciao». D’altronde, ammette Bossi, non sa quali siano le intenzioni del partito per le amministrative: «Non ci abbiamo ancora pensato, siamo fedeli a Berlusconi; abbiamo fatto un patto e lo manteniamo». Un’ultima domanda ministro, ma la Lega vuole un proprio nome alla guida di Milano? «Non lo so. Calderoli mi ha candidato a sindaco, forse per togliermi dalle scatole».