Bossi: "Governo avanti a tutta forza"

Il leader della Lega dopo il faccia a faccia con il premier: "Andiamo avanti. Il voto? Aspettiamo di portare a casa il federalismo a gennaio e poi vediamo". Su Fli: "L'appoggio esterno? E' solo un'ipotesi"

Roma - "Abbiamo deciso di andare avanti a tutta forza". Così Umberto Bossi risponde a Montecitorio ai cronisti che gli chiedono l’esito dell’incontro di ieri con Berlusconi sulle sorti del governo. Secondo Bossi quella del ritiro della delegazione di Fli dal governo "è solo un’ipotesi, aspettiamo di vedere la realtà".

Governo federalismo "Il governo va avanti finchè regge.. reggerà a lungo". Così Bossi risponde ai cronisti. "Iniziamo a fare il federalismo e poi vediamo. Per il federalismo aspettiamo fine gennaio" aggiunge il Senatur che confida ai cronisti di aver dato "un consiglio da Berlusconi. Ma non ve lo dico - aggiunge - non tradirei mai un amico". Poi sul futuro: "Le prossime elezioni, quando ci saranno, comunque le vincerà Berlusconi". A chi gli fa notare che "oggi altri due parlamentari sono passati dal Pdl a Fli" il leader leghista replica con una battuta: "Si vede che nel Pdl non sanno fare i conti".

Ruby e i titoli di Stato Il caso Ruby può causare un danno di immagine per il Paese? "Un po' sì, siamo un Paese che deve vendere i titoli di Stato". Bossi, incalzato dalle domande dei cronisti a Montecitorio, risponde così a chi gli chiede un commento sulla vicenda che coinvolge Silvio Berlusconi e la giovane ragazza di origine marocchina.