Bossi Pranzo della pace con polenta e vaccinara

Non finirà a tarallucci e vino, ma a polenta e coda alla vaccinara. I piatti forti dei lumbard e romani
metteranno pace tra Umberto Bossi e la Capitale dopo la battuta del senatur sull’espressione «Spqr», stravolta in «sono porci questi romani».
Appuntamento mercoledì in piazza Montecitorio per un «pranzo popolare di riconciliazione», lo ha anticipato ieri il sindaco di Roma Gianni Alemanno alla festa del Pdl, che ha invitato a partecipare anche Letizia Moratti, «se è da quelle parti, sarebbe opportuno che ci fosse». Alemanno ha ammesso che «i romani sicuramente sono rimasti molto offesi dalla battuta di Bossi, poi ha chiesto scusa, ora facciamo il pranzo di riconciliazione». La Moratti ha gentilmente declinato l’invito per gli impegni che la tengono a Milano.