Bossi: «Sogno di ridare il Tfr agli italiani»

Cuneo. «Ho un sogno nel cuore: ridare il Tfr ai lavoratori». Lo ha detto Umberto Bossi ieri sera nel corsdo di un comizio elettorale tenuto a Bra, in provincia di Cuneo. «L’ho chiesto anche a Tremonti - ha aggiunto Bossi - e lui è sbiancato e mi ha detto che non si può fare. Io però sono convinto che chi la dura la vince e noi dureremo per vincere e troveremo la via. Restituiremo ai lavoratori quello che la sinistra, con la complicità di Confindustria, ha rubato loro». Sempre durante l’incontro il senatùr ha preso posizione anche sul tema immigrazione: «Se sarò ministro la prima legge da rifare sarà quella sull’immigrazione. E poi sarà il momento di realizzare più riforme possibili. Con tanti parlamentari conteremo molto di più e la Lega Nord potrà aiutare la coalizione a fare una politica per il bene del Paese e del suo popolo».