Botte all’oratorio: denunciati due «bulli»

Le aggressioni avvenivano alla presenza di altri coetanei

Insulti, botte e sberleffi nei confronti di due ragazzi decisamente fragili, di 21 e 22 anni, avvenuti in un oratorio di Milano sono costati una denuncia per percosse, lesioni, minacce a carico di due ragazzi di 15 e 17 anni residenti in zona.
La vicenda è avvenuta diversi mesi fa nell’oratorio della parrocchia Sant’Angela Merici, in via Cagliero (zona Greco-Turro). Ai due denunciati, che erano i capi di un baby gang che frequentava l’oratorio, vengono contestati 8 episodi di violenza nei confronti del 21enne che per due volte ha dovuto ricorrere alle cure mediche in seguito alle botte ricevute. Non era la prima volta che i due venivano presi di mira.
Lo psicologo: «Non deve esserci alcuna tolleranza, servono sanzioni per i bulli».