Botte tra minori: egiziano in fin di vita

È crollato a terra dopo una scarica di calci e pugni e ora è in fin di vita al Sacco. Vittima un egiziano di 17 anni, aggredito da marocchino suo coetaneo, ora indagato, all’interno di un centro di accoglienza per minori di via Falck 25. La rissa è scoppiata l’altra sera verso le 23 e non sembra abbia avuto testimoni. Si sa solo che lo scontro tra i due nordafricani è stato piuttosto duro e che ad averne la peggio è stato l’egiziano, poi ricoverato in gravi condizioni.