Botte alla moglie per i soldi negati

Ha picchiato e minacciato la moglie perché non voleva dargli i soldi per la droga. La donna ha chiamato il 112, è intervenuta una pattuglia di carabinieri che lo ha arrestato. È accaduto l’altro pomeriggio in via Sibari 2, una traversa in fondo a via Ripamonti. A. R., milanese di 49 anni, ha insultato e malmenato Z. K., un’ucraina anche lei di 49 anni. La donna infatti si era rifiutata di consegnare 50 euro e bancomat. Ad avvertire i carabinieri, la stessa vittima che, terrorizzata, è corsa fuori di casa per paura di essere picchiata ancora. Z. K., è stata ricoverata all'ospedale San Paolo per delle contusioni alla caviglia, giudicate guaribili in sette giorni. I carabinieri, valutato che questa non era la prima aggressione del marito manesco, ha deciso di arrestarlo per maltrattamenti in famiglia e minacce.