Botte nel Pd: la giunta è ko

Alla fine Nicola D’Ascanio, presidente della Provincia di Campobasso, non ce l’ha fatta più. E ieri ha sbattuto la porta: adesso basta. S’è dimesso perché era troppo difficile rimanere in sella alla giunta, colore Pd, dopo che gli stessi compagni hanno fatto di tutto per defenestrarlo. In Molise il Partito democratico è allo sbando. Qualche settimana fa un’assemblea regionale del partito, indetta per acquietare le acque nel centrosinistra, era addirittura finita in rissa: urla, spintoni, insulti, minacce. Una zuffa che aveva fatto intervenire persino l’ex ministro Fioroni. Con un messaggio forte: non fate così che se si cade si torna al voto e anche Campobasso diventa «azzurra». Risultato: presto si tornerà alle urne.