Botte a un passante Due tunisini in cella

Lo hanno pestato a sangue, calci, pugni e coltellate, poco dopo mezzanotte in pieno centro a Desio solo per cercare di rapinargli il portafoglio. Un passante vede la scena e chiama il 112. Sul posto arrivano un’ambulanza che porta la vittima, un commerciante di 49 anni, in ospedale dove viene medicata per ferite da taglio, contusioni e trauma cranico e quindi ricoverata con una prognosi di 30 giorni. Nel frattempo i carabinieri iniziano le ricerche che si concludono qualche ora dopo con l’arresto di una coppia di tunisini rintracciati alla stazione ferroviaria.