«Botticelle, i cavalli solo a giorni alterni»

Dall’incontro coi vetturini al Mattatoio la proposta di modifica per l’estate

Gigetto ed Enigma sono scesi in piazza per rivendicare i loro diritti e quelli dei loro proprietari. Sono due degli oltre 100 cavalli che ogni giorno portano in giro per la città i turisti trainando le «botticelle».
I consiglieri comunali dell’Udc Dino Gasperini e di An Luca Gramazio hanno incontrato, all’ex Mattatoio, i vetturini romani e hanno presentato la proposta di modifica del regolamento comunale sulla tutela dei diritti degli animali che obbliga le carrozze a rimanere ferme nel periodo estivo dalle 13 alle 16.
«È inutile bloccare gli animali per poche ore sotto il sole - ha spiegato Gasperini - non fa bene ai cavalli e blocca il lavoro di chi li conduce». Lunedì i consiglieri presenteranno in Campidoglio la delibera di modifica che prevede: «dal primo giugno al 15 settembre è consentito per ogni titolare di licenza far lavorare lo stesso cavallo solo a giorni alterni». Accanto alla delibera i consiglieri presenteranno una serie di mozioni per risanare l’ex mattatoio.