Bottiglie vietate: la parola passa al Tar

Sarà il Tar a doversi esprimere sulla richiesta di sospensione del provvedimento che vietava fino alla fine dello scorso mese la vendita di bottiglie di vetro nella zona di Trastevere, San Lorenzo e Campo de’ Fiori inoltrata dall’Associazione nazionale degli industriali del vetro e dalla società Zignago Vetro al prefetto Serra. I ricorrenti sostengono che l’ordinanza abbia provocato una perdita di incassi notevole sia per i commercianti che per le aziende produttrici.