Bova: «Ora farò il mio primo disco»

A furia di giocare con la Nazionale Cantanti, Raoul Bova sta meditanto di debuttare nel mondo della canzone. «Se Baglioni, Morandi o qualcuno della Nazionale cantasse assieme a me perché no, un disco lo inciderei volentieri. Ma solo a scopo benefico». A rivelarlo a Sorrisi e canzoni è l’attore che il 12 maggio sarà in campo con altri celebri artisti per la «Partita del cuore». A convincere il sex symbol è stato Gianni Morandi: «Raoul è intonato e deve assolutamente incidere una canzone».