Boy George spazzino a N.Y.

Dal palco alla discarica il passo è stato breve per il cantante Boy George che passerà il mese di agosto pulendo le strade di New York. Il cantante è stato punito in questo modo perché lo scorso ottobre aveva denunciato una falsa rapina nel suo appartamento di Little Italy. La polizia, accorsa sul posto perché incredula, ha scoperto della cocaina nella sua abitazione. Boy George dovrà pagare una multa di 790.000 euro e dovrà sottoporsi ad un trattamento disintossicante, oltre che svolgere lavori socialmente utili. Il portavoce del Dipartimento ha spiegato: «Andranno nelle aree molto trafficate dove è maggiore l'esigenza di tener pulite le strade e i marciapiedi». È proprio il caso di dire che la legge è uguale per tutti.