Bper, i vertici arrotondano

I vertici di Bper, l’istituto di credito emiliano, hanno comprato sul mercato azioni per un controvalore di 637mila euro. In particolare nel periodo compreso tra l’11 novembre e il 7 dicembre Alberto Marri, consigliere di amministrazione della Banca popolare dell’Emilia Romagna, ha acquistato 15mila azioni dell’istituto di credito emiliano, quotato al mercato Expandi. Le operazioni sono avvenute a un prezzo compreso tra 41,5 e 44,08 euro per azione per un controvalore complessivo pari a 637mila euro.