Bper Samorì all’attacco denuncia Viola e Caselli

Offensiva legale di Gianpiero Samorì dopo l’espulsione dal libro soci della Banca Popolare dell’Emilia Romagna. L’avvocato, che da tempo tenta di scalzare il vertice, farà ricorso alla Corte europea dei diritti dell’uomo perché si ritiene leso nell’espressione del diritto di opinione. Pronta una causa civile anche per chiedere i danni al presidente di Bper, Ettore Caselli, e all’ad Fabrizio Viola per come è stata illustrata in cda la sua espulsione.