Bpi: il cda decide se dare il dividendo

Oggi arriva il voto decisivo del cda al bilancio 2006 della Bpi: a rischio il dividendo. Per Kamps la banca ha deciso una rettifica di 100 milioni, e per Hopa di svalutare la quota per 80 milioni. Non vengono escluse, tra l’altro, ulteriori manovre prudenziali, ma bisogna attendere per arrivare a capire se ci si occuperà anche delle partite legate all’imprenditore Coppola e all’immobiliarista Ricucci. A fronte di un eventuale bilancio negativo, e qui arriva anche la preoccupazione sindacale, scatta l’impossibilità di distribuire il dividendo ordinario. Secondo voci autorevoli, il rosso andrebbe oltre i 100 milioni per la spa, 40 milioni per il gruppo.