Bpi, il cda nomina Giarda alla presidenza

da Milano

Subito al lavoro il nuovo consiglio di amministrazione della Banca popolare italiana nominato sabato dall’assemblea dei soci. Il consiglio, riunito ieri per la prima volta, ha provveduto alla nomina più urgente, quella del presidente, carica a cui è stato nominato, come ampiamente scontato, Dino Piero Giarda, docente all’Università Cattolica di Milano ed ex sottosegretario al Tesoro. Giarda conserverà l’incarico sino all’assemblea di approvazione del bilancio 2008. Nella riunione di ieri il board ha anche nominato amministratore delegato Divo Gronchi, che mantiene anche la carica di direttore generale e che è stato cooptato nel consiglio di amministrazione di Bipielle investimenti al posto del dimissionario Luigi Amato Molinari. Il consiglio ha anche approvato il calendario degli eventi societari assumendo una serie di decisioni tecniche sulle date di approvazione di semestrale e bilancio annuale. Per i nuovi consiglieri (ben 14 su 16, compresi Gronchi e Giarda, cooptati nel board da poche settimane) è stata l’occasione di un primo contatto ufficiale con la banca.