Bpi rimborsa i correntisti

Le banche del gruppo Bpi restituiranno lunedì gli addebiti caricati tra la fine del 2004 e l’inizio del 2005 dalla passata gestione Fiorani sui conti correnti dei clienti della banca. È quanto si apprende da Lodi, secondo cui l’iniziativa segue i contatti tra le associazioni dei consumatori e l’istituto preannunciati dal direttore generale Divo Gronchi in una missiva ai correntisti della banca. A essere stornati saranno così la voce «commissione d’urgenza» pari a 30 euro e parte della voce «recupero spese amministrative».