Bpm farà un’offerta per gli sportelli Intesa

da Milano

La Banca popolare di Milano presenta un’offerta per una parte degli sportelli Intesa Sanpaolo e conferma la piena validità del piano industriale 2007-2009, elaborato in un’ottica «stand alone»: per il piano, che non esclude la crescita per vie esterne, è stato costituito un comitato strategico guidato dal presidente Roberto Mazzotta. Le decisioni sono state prese dal cda nella prima riunione dopo la «rottura» con Bper. In particolare il cda di Bpm ha deciso di presentare un’offerta vincolante per gli sportelli di Intesa Sanpaolo in Lombardia e Piemonte. L’aggiornamento del piano industriale è previsto per il mese di novembre.