Bpm, Unipol vuole trattative esclusive

Alleanze

Si è tenuto ieri il cda di Unipol, dove è molto probabile che si sia parlato del progetto di aggregazione con la Popolare di Milano per il quale Bologna vorrebbe procedere a trattative in esclusiva con la banca lombarda, al punto da inviare una lettera al cda della Bpm, secondo indiscrezioni non commentate dalle società interessate. Il 23 ottobre, comunque, torneranno a riunirsi il comitato strategico e il cda della Popolare di Milano. Tre le ipotesi di aggregazione rimaste in pista: il Crédit Mutuel, la Popolare dell’Emilia Romagna e Unipol. Intanto, il sindacato Falcri-Bpm ha presentato un esposto a Consob, Bankitalia e al collegio sindacale dell’istituto sulle «irregolarità» avvenute nello svolgimento dell’assemblea dello scorso 15 febbraio.