Brüggen con i Filarmonici Barshai dirige la Verdi

Valeria Pedemonte

Oggi. Alla Scala, alle 20, la Filarmonica diretta da Frans Brüggen dà vita a musiche di Mozart. In Conservatorio, alle 21, si esibisce il chitarrista John Williams. In programma brani di Scarlatti, Albeniz, Domenicani, Yuquijro, Sculthorpe.
Domani. In Conservatorio, alle 21, il Trio formato da Viktoria Mullova (violino), Gautier Capuçon (violoncello), Katia Labèque (pianoforte) interpretano musiche di Ravel e Schubert.
Mercoledì. Agli Arcimboldi, alle 20.30, il Corpo di Ballo della Scala, propone due balletti: Le jeune homme et la Mort su musica di J. S. Bach, coreografia di Roland Petit e La strada su musica di Nino Rota, coreografia di Mario Pistoni.
Giovedì. In Auditorium, alle 20.30, l'Orchestra Verdi, diretta da Rudolf Barshai, con il contralto Yvonne Naef, interpreta composizioni di Schubert e Mahler. In Conservatorio, alle 21, la United Europe Chamber Orchestra con Massimo Palumbo come direttore e pianista, Suela Mullaj (violino) e Jusuf Beshiri (clavicembalo), interpreta musiche di Mozart, Haydn, Ch. Ph. E. Bach.
Venerdì. Agli Arcimboldi, alle 20.30, penultima replica dei balletti Le jeune homme et la Mort e La Strada con il Corpo di ballo della Scala.
Sabato. In San Maurizio, alle 21, per Musica e poesia, l'Ensemble La Follia Baroccainterpreta musiche di Spaziani, Boccherini, Vivaldi, Aman sul tema «Quattro poeti per quattro stagioni». Ingresso libero.
Domenica. Al Filodrammatici, alle 11, per «I concerti della domenica», il Quartetto d'Archi "Gaudemus Ensemble" dà vita al Requiem di Mozart nella trascrizione per quartetto di Peter Lichtenthal e al Quartetto n. 20 di Haydn.