Braccio di ferro sul piano sanitario: si estende la protesta dei medici

Acque agitate nella sanità del Lazio. I medici ospedalieri protestano per la mancanza di dialogo e i loro sindacati proclamano lo stato di agitazione. Ma la categoria è furibonda con il presidente-commissario Piero Marrazzo che continua a emanare decreti commissariali senza coinvolgere minimamente nelle scelte gli operatori più importanti del settore. E il vicepresidente Esterino Montino conferma L’accorpamento degli ospedali di Albano e Genzano.

pagina 43