Bracco e Cdi aiutano le giovani dell’atletica

Valorizzare il potenziale delle attività motorie nell' educazione e nella crescita sociale delle giovani generazioni. È questo lo scopo del programma Bracco «Giovani&Sport 2006/07», che coinvolge oltre 2500 ragazzi, dai 5 ai 18 anni, avvalendosi della collaborazione di 14 società sportive della città. Alla presentazione sono intervenuti, tra gli altri, l'assessore Regionale ai Giovani, Sport Pier Gianni Prosperini e l'assessore comunale alla Scuola Mariolina Moioli. Tra le iniziative presentate ieri «Sogno Olimpico» progetto innovativo realizzato da Bracco e CDI (Centro Diagnostico Italiano) in collaborazione con la società di atletica Camelot. Le cinque giovani promesse dell'atletica leggera - Sara Balduchelli, Giulia Basoli, Azzurra Di Ventura, Martina Gabrielli ed Eleonora Sistoli - saranno seguite dal Cdi dal punto di vista medico, mentre Bracco metterà a disposizione un premio di studio triennale.