Brachino: «E adesso scenografia nuova e pubblico in studio»

Milano Per Pomeriggio Cinque ha sudato parecchio. Non solo perché ha dovuto metterlo in piedi in fretta e furia a fine agosto, non solo perché ha dovuto portarlo avanti mentre c’era chi lo dava per esperimento finito dopo poche settimane, ma perché oltre a realizzarlo lo conduceva anche. Claudio Brachino (nella foto piccola), direttore di Videonews, la struttura di Mediaset cui fanno capo i programmi d’attualità, comunque guarda già avanti. «Abbiamo già pronta una nuova scenografia per gennaio e abbiamo deciso di mettere anche il pubblico in studio». Certo siete ancora lontani dal battere la concorrenza. «Ma non era questo il nostro obbiettivo. Dovevamo coprire un buco nella programmazione del pomeriggio di Canale 5 e ora realizziamo una trasmissione che arriva anche a quattro punti in più in quella fascia oraria rispetto allo scorso anno». A un certo punto lei ha lasciato. «Ci ho messo la mia faccia nella difficile fase iniziale, poi quando abbiamo trovato la strada giusta, anche grazie alla divisione in due parti, sono tornato al mio lavoro di direttore anche perché era fisicamente insostenibile visto che conduco anche al mattino. E ora abbiamo un mattino più strutturato di morning news che, partendo da Belpietro e arrivando a Del Debbio, affronta politica, economia, attualità e pure lo spettacolo e un pomeriggio soddisfacente».