Brambilla «Bau Beach a Peschiera un esempio per tutti i litorali d’Italia»

Accogliere i «turisti quattrozampe» per attrarre anche i loro padroni. Michela Vittoria Brambilla, animalista senza se e senza ma e ministro del Turismo, ne ha fatto un punto fondante del proprio programma di rilancio della «Magic Italy». Ed è per questo che ha inserito nel consistente pacchetto di misure per il rilancio del turismo al lago di Garda l’apertura di una spiaggia dedicata ai cani.
La «Bau beach» di Peschiera del Garda, nel veronese, ha spiegato la «rossa» del governo Berlusconi, è «un esempio di ospitalità agli animali domestici e ai loro padroni da seguire per tutti i comuni costieri». Peschiera, ha sottolineato, è ineccepibile non solo per i servizi che offre, ma «perché concepita fin dall’inizio, fin dal bando per assegnare la concessione, come una spiaggia destinata ad accogliere gli animali domestici e i loro padroni, cioè con quella sensibilità a cui fa appello la nostra campagna per la creazione di un’Italia «animal friendly». «Il lavoro che il Ministero del Turismo ha svolto su questo fronte è stato importante e certamente senza precedenti - ha proseguito - accogliendo la nostra sollecitazione, una dopo l’altra , dal nord al sud Italia, sono state create nuove e attrezzate spiagge dedicate a coloro che, giustamente, non vogliono separarsi dai loro beniamini nei momenti di vacanza». Ed è Rimini la località balneare che ha vinto la corsa ad accogliere i cani: nel capoluogo romagnolo le «Bau beach» sono ben 13.