La Brambilla in campo per insegnare la Libertà

Ci sono tanti modi per rispondere alle provocazioni. E quella del sindaco di Sestri Levante Andrea Lavarello, che si è vendicato di quella che lui legittimamente riteneva una grave offesa e un danno alla sua città negando lo spazio per una diretta di tre giorni alla Tv della Libertà, è la peggiore. Chi si dice democratico ascolta le idee altrui e semmai prova a confutarle, a smontarle. Chi è anche certo di essere dalla parte della ragione cerca e affronta il contraddittorio. Non scappa. Insomma, delle sue due facce, Sestri Levante ha mostrato la peggiore all’Italia intera.
Difficile pensare a una retromarcia della giunta, anche se Graziano Stagni, capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale, domani ci riproverà. Ripresenterà la domanda, quasi a offrire cavallerescamente all’avversario la possibilità di salvare le apparenze. Un beau geste persino facile da parte di chi sa bene che intanto il concetto di libertà (...)