Con Brambilla e Bindi, «Confronti» si tinge di rosa

da Milano

La prima sarà Michela Brambilla, la seconda Rosy Bindi e poi vedremo Anna Finocchiaro, Emma Bonino, Giorgia Meloni, Letizia Moratti, Stefania Prestigiacomo, Sandra Carraro: le signore della politica si accomoderanno sulla poltrona di Confronti - la quarta edizione del talk d’attualità prenderà il via domani sera alle 23.15 su Raidue - per farsi intervistare dal giornalista Gigi Moncalvo. «Le abbiamo invitate per omaggiare il nostro pubblico. Sembra strano anche a me, ma al 70 per cento è composto da donne», spiega Moncalvo, anche autore del programma, insieme con il vicedirettore di Raidue Daniele Renzoni. «Ma saremo attenti anche all’economia - continua - ospitando esponenti delle banche come Corrado Passera, Cesare Geronzi e Alessandro Profumo».
Per rispettare i tempi (45 minuti) imposti dal palinsesto, questa edizione rinuncerà a spazi collaudati come gli editoriali di Sgarbi e Vattimo e il blog commentato. «Il mio faccia a faccia con l’ospite sarà la spina dorsale della puntata», dice Moncalvo. «Durerà mezz’ora e sarà introdotto dal filmato “dicono di lei” (o di lui). Della Brambilla parleranno, fra gli altri, Massimo D’Alema e Clemente Mastella. Due minuti li occuperà la rassegna stampa di Daniele Capezzone, domani si concentrerà su Asor Rosa e i lavavetri. E ci sarà anche Giorgio Forattini, oltre a disegnare una vignetta darà la sua opinione sugli argomenti trattati». Non mancheranno fuori programma, «perché resta un programma aperto - dice Renzoni -, in grado di seguire la cronaca, anche le eventuali elezioni anticipate». I risultati di ascolto l’anno scorso sono stati buoni, «una media del 13 per cento», precisa ancora Moncalvo. «Quest’anno, assieme a Tv7 su Raiuno, tenteremo di insidiare il primato che Matrix ha conservato finora il venerdì sera».
Primo tra i programmi di approfondimento Rai a prendere il via in questa stagione autunnale, Confronti avrà anche un’altra responsabilità: «Siamo stati gli ultimi a registrare negli studi Rai di Milano in zona Fiera, lo scorso 15 giugno - racconta Moncalvo - e saremo noi a inugurare i nuovi stabilimenti di via Mecenate. Speriamo di essere di buon augurio».