Brancaccio La Melevisione rivive sul palcoscenico

Si intitola «Il mistero delle fiabe rubate» ed è il nuovo spettacolo teatrale ispirato alla «Melevisione», la trasmissione per bambini in onda su RaiTre. Gli stessi attori del programma tv sono i protagonisti di questo spettacolo: ci saranno dunque i bravissimi Lorenzo Branchetti (Milo Cotogno), Guido Ruffa (Lupo Lucio), Zahira Berrezouga (Strega Varana), Riccardo Forte (Vermio Malgozzo) e Paola D’Arienzo (Fata Lina). La regia è di Paolo Severini. Lo spettacolo debutterà sabato al Brancaccio. Dopo un «aperitivo» di due giorni, l’allestimento ritornerà sul palcoscenico di via Merulana il 7 e l’8 novembre.
La storia racconta del Fantabosco da doove sono misteriosamente scomparsi alcuni fiabeschi oggetti magici, come gli stivali delle sette leghe, la bacchetta magica della fata, lo specchio della strega, il fuso della Bella Addormentata e addirittura la mela avvelenata di Biancaneve. Milo Cotogno e la Fata Lina si mettono dunque sulle tracce degli sconosciuti malfattori che hanno messo in subbuglio le più belle fiabe dei bambini. Tra avventure, colpi di scena ed effetti speciali, la storia farà sognare e divertire i piccoli spettatori dai 4 agli 8 anni. «Come per la Melevisione in tv, la forza di questo spettacolo e dei suoi personaggi sta nel presentare solo storie che si potrebbero raccontare ai propri figli» spiega il regista Paolo Severini.