Il «branco» aggredisce i ghisa: 10 feriti

Paola Fucilieri

Sull’asfalto all’angolo tra piazzale Gabrio Rosa e via Mompiani, al Corvetto, proprio di fronte al bar-tabaccheria, nel tardo pomeriggio di ieri c’era ancora una piccola macchia di sangue. Un segno labile, destinato a scomparire molto in fretta, della rappresaglia cattiva, tesissima (e forse programmata) fatta esplodere intorno alle 14,30, dopo il mercato rionale, da alcuni ragazzi che vivono nelle case popolari di via Mompiani contro i vigili urbani di zona. All’inizio solo un’aggressione provocatoria e inaspettata con lanci di ortaggi e uova a una pattuglia di ghisa da parte di uno sparuto gruppo di 5-6 ragazzi del quartiere trasformatasi, appena una manciata di minuti più tardi e con l’inevitabile arrivo di rinforzi dal comando di piazzale Beccaria, in un’azione violenta e indiscriminata di poco meno di quaranta ragazzi tra i 16 e i 30 anni. Che, con gli animi surriscaldati da una recente ruggine contro i ghisa e convinti di essere dalla parte della ragione, credevano di avere la meglio. Sbagliando ogni previsione: i vigili li hanno rincorsi a tutto campo in moto, (...)