Brand New, il pop che spicca

Se non fosse per i bizzarri riff d'apertura. Se non fosse per l'accompagnamento di chitarre smorzato, e in contro tempo, in stile Police. Se non fosse per la voce dolce ma sofferta che il buon Jesse Lacey aggiunge ai pezzi più contemplativi. Ecco, i Brand New sarebbe facile classificarli in un ben preciso genere alternativo made in Usa, possibilmente nella Grande mela. E perché no? In un sobborgo di Manhattan. Ma il gruppo guidato dallo stesso Jesse (voce e chitarra), e composto da Vin Accardi (chitarra), Brian Lane (batteria) e Garrett Tierney (basso), non può confondersi tra le decine di band pop punk che New York ha sfornato negli ultimi anni. I quattro (stasera al Rainbow, ore 21, euro 15 più prevendita) hanno cominciato a tenere i primi show nella Long Island, Ny, del 2001 e già da subito, con la prima pubblicazione, «Your Favorite Weapon,» hanno cominciato a girare gli States e a costruirsi un consistente seguito. Stasera la band presenterà i 12 pezzi del nuovo lavoro, «The Devil and God Are Raging Inside Me» uscito Oltreoceano ed Oltremanica nel novembre scorso e questo mese in Europa: brani come «Sowing Soon» e «Jesus Christ» sono per il gruppo di Long Island la conferma dell'esistenza di quell'ancora di salvezza che li ha sempre tenuti lontano da un mare fatto tutto di rumore fine a se stesso.