Brandirali (Fi) «In città servono venti moschee»

Venti moschee sul territorio di Milano. Proposta firmata da Aldo Brandirali, presidente della commissione Politiche sociali di Palazzo Marino. Soluzione necessaria, spiega l’azzurro, «se vogliamo prendere finalmente atto che in città ci sono cittadini islamici che hanno bisogno di un luogo per pregare». L’ipotesi avanzata dal consigliere Brandirali - prevede almeno due sedi per ogni zona, ognuna da 500 posti - viene però respinta al mittente da Riccardo De Corato: «È irricevibile. Non c’è nel programma di questa amministrazione che ha portato all’elezione del sindaco Moratti né in alcun atto ufficiale». Il vicesindaco rimarca poi che «non possiamo a causa del problema di viale Jenner riempire Milano di moschee». Giudizio sottoscritto anche da Matteo Salvini (Lega):\