Il brano di Max Gazzè il più trasmesso in radio

«Il solito sesso» il più ascoltato dopo gli stranieri

Ma chi l’avrebbe detto che sarebbe stato Max Gazzè il re del Festival di Sanremo. Se ascoltate la radio, la sua Il solito sesso è il brano più trasmesso tra quelli dell’Ariston. Certo, prima di lui vengono tre stranieri perché, si sa, questo è il momento in cui gli inglesi e gli americani sbarcano da noi. Quindi, nella classifica del Music Control, la prima è Duffy con un brano che sta a metà tra la Detroit della Motown e la Costa Azzurra di Brigitte Bardot. E poi Leona Lewis e Lenny Kravitz, tutti e due ormai lassù da un bel pezzo.
Chi invece se lo aspettavano in pochi è proprio Il solito sesso, che a Sanremo si è piazzato tra i primi dieci ma non è mai neanche stato inserito tra i favoriti perché questo artista romano, che qualche volta ha sbancato le classifiche come con Vento d’estate, ama il basso profilo.
Difficilmente lo vedrete ospite di qualche trasmissione e men che meno sulle pagine dei rotocalchi gossipari. E basta vederlo, quasi nascosto da una zazzera nera, per capire che è un personaggio controcorrente, perso tra i voli pindarici della sua musica sciolta, lieve, fortemente ispirata al beat e agli anni Settanta. Musicista completo e grande bassista, ama la solitudine. E, lo ripete spesso, sta da pascià nella sua casa ad accudire gli animali esotici di cui è appassionato e dove, forse, non c’è neppure una radio per ascoltare il suo brano che sta vincendo davvero il Festival di Sanremo.