Brasil S/A, viaggio alla scoperta di cultura e architettura brasiliani

Inaugurata la rassegna dedicata alle tendenze e nella creatività made-in-Brazil, dal 9 al 14 aprile a Palazzo Affari Giureconsulti (piazza Mercanti, 2 Milano). Design, Food Design e i "Reflessi" dei cristalli Baccarat

Inaugurata Brazil S/A, la rassegna che offre un viaggio nelle tendenze e nella creatività made-in-Brazil a Milano, fino al 14 aprile a Palazzo Affari Giureconsulti (piazza Mercanti, 2 Milano). Taglio del nastro alla presenza del Console generale brasiliano, ambasciatore Renan Paes Barreto con una occasione très gourmand dedicata al Food Design brasiliano, grazie alla presenza dello chef Dalton Rangel che per questo FuoriSalone firma con il designer Marcelo Rosembaum la scultura commestibile Mandacaru. All'evento inaugurale ha partecipato anche il Governatore dello Stato del Mato Grosso do Sul, Andrè Puccinelli per promuovere il Brasile nel mercato turistico e far conoscere le proposte di vacanza di una delle destinazioni più desiderate e ricercate dai turisti di tutto il mondo.

Non solo design dunque ma anche cultura e gastronomia nella quarta edizione di Brazil S/A che questa volta propone uno sguardo nuovo e fresco sul mondo della cucina. Invitato d’onore, lo chef Dalton Rangel, otto anni d’esperienza e tanti successi: non solo cuoco e imprenditore ma anche personaggio mediatico in Brasile. La sua passione per la cucina gli è stata trasmessa fin dall’infanzia dal padre cuoco e si è nutrita negli anni fino a portarlo ad essere un volto noto dell’arte culinaria brasiliana e a collezionare successi televisivi: Dalton Rangel, infatti, conduce il programma Homens Gourmet (Uomini Gourmet) su Bem Simples, il canale brasiliano FOX.

Lo chef, che ha esplorato i quattro angoli del mondo lavorando e viaggiando alla ricerca di nuove esperienze, è in Italia fino al 10 aprile, paese dove già in passato si è immerso nella gastronomia locale per studiarla e scoprirla in prima persona. Dal Brasile all’Italia per fare conoscere un'altra faccia del suo Paese. Con questa iniziativa Brazil S/A all’interno dell’attività organizzata da Apex Brasil per promuovere l’internazionalizzazione gastronomica brasiliana, vuole rendere omaggio alla cucina verdeoro e ai suoi processi creativi, attraverso iniziative e spazi dedicati al Food Ddesign.

L’opera presentata da Rangel è prodotta con vari ingredienti tra i quali il cioccolato e frutti esotici brasiliani e la scultura è ispirata a una pianta tipica della regione di Agreste, il Mandacaru, simbolo della speranza: questa pianta, infatti, preannuncia l’arrivo della pioggia fiorendo, portando la benedizione dell’acqua in una regione molto secca e arida. Lo spazio Food Design all’interno di Brazil S/A, fortemente voluto da José Roberto Moreira do Valle, ideatore di Brazil S/A, creativo e appassionato di cucina tanto da essere stato incaricato da ApexBrasil – agenzia del governo brasiliano per la promozione delle esportazioni e degli investimenti, per promuovere la gastronomia brasiliana nel mondo.

"REFLESSI" BRASILIANI CON I CRISTALLI BACCARAT

La finestra sulle tendenze made-in-Brazil in scena ai Giureconsulti, "sposa" un simbolo celeberrimo dell’interior design internazionale: i lampadari in cristallo Baccarat, che protagonisti di ReflessiRiflessi dal Brasile, la principale delle diverse mostre e installazioni allestite nello spazio, insieme a dieci grandi nomi dell'architettura brasiliana, Ana Maria Vieira Santos, Brunete Fraccaroli, Deborah Aguiar, ufficio in House, Jayme Bernardo, João Armentano, Jóia Bergamo, Maithia Guedes, Patrícia Anastasiadis e Ruth Lemos. La mostra, organizzata in collaborazione con Began Antiguidades, mette in luce i riflessi, le similitudini e le contaminazioni esistenti tra la cultura brasiliana ed europea-mediterranea attraverso un allestimento di forte impatto dove i protagonisti sono i dieci lampadari della collezione Baccarat e le relative interpretazioni elaborate dai designer che, in uno scenario composto da prismi tridimensionali e superfici riflettenti, cristalli di luce, danno vita a giochi di specchi e forme.

I Baccarat sono installati infatti all’interno di strutture metalliche e rifletteranno le loro forme sofisticate su interfacce grafiche in tessuto riportanti le reinterpretazioni dei designer. È un’unione unica di contrasti quella che coniuga l’allure sofisticato, tradizionale dei cristalli francesi e la dirompente creatività brasiliana. Ne è un esempio il progetto "Turbillion"sviluppato da Jayme Bernardo dove trionfano il colore, la gioia, l’energia, il calore verdeoro.

Tra le iniziative in programma a Brazil S/A: Reflessi - Riflessi dal Brasile, Cine Riflessi di Casa Brasileira, Riflessi dei Giovani Designer, Food Design.

"Reflessi", viaggio multisensoriale nel design brasiliano

Dal Brasile progetti fra psicologia e arte

La "carica degli 80mila"...