Brasile: bambino uccide serpente velenoso

Il piccolo ha messo fuori combattimento il rettile, che si era avvicinato in giardino, con morsi ripetuti sulla testa

E' il capovolgimento dell'ovvio: l'uomo che morde il serpente e sconfigge la routine della natura. Un po' come il cane che non riesce ad azzannare chi gli sta davanti ma viene preceduto creando un caso, come si insegna nelle scuole di giornalismo. Di più: la notizia che arriva dal Brasile ha dell'incredibile e scala le classifiche perchè è accaduto l'impensabile: a uccidere addirittura un serpente velenoso è stato un bambino. Che ha morsicato l'animale sulla testa più volte fino a metterlo fuori combattimento. L'episodio è avvenuto nello stato del Rio Grande do Sul, per la precisione sul litorale di Mostardas. Il piccolo stava giocando in giardino quando il rettile, lungo circa mezzo metro, si è avvicinato: la madre insospettita dal silenzio del figlio è uscita per assicurarsi che tutto fosse sotto controllo. E invece, sorpresa da brivido, si è trovata davanti il bambino che stava mordendo sulla testa il rettile. Allora è accorsa in suo aiuto, ma l'intervento è stato inutile. Il rettile era già morto. I medici hanno controllato lo stato di salute del ragazzino e hanno confermato che il serpente non era riuscito a morderlo. Così il bambino è tornato tranquillamente a casa.